• Nuovo

IL DIARIO DI MARIA DE MARCO. GENNAIO - AGOSTO 1943

Cristina Martinelli, “Il diario di Maria De Marco. Gennaio - Agosto 1945”

pp. 106, ISBN 978-88-5534-154-7, 13.00 €

Edizioni Esperidi, Gennaio 2024

13,00 €
Tasse incluse

Il libro. Vergato tra il gennaio e l’agosto del 1943, il diario di Maria De Marco giunge in fotocopia all’autrice Cristina Martinelli che qui ne analizza la forma poetica e la tematica. Le ricorrenze, le feste, i giorni di sole e la quotidianità, ma soprattutto la Storia, quella che ha attraversato la famiglia della giovane De Marco, sono i protagonisti di queste pagine belle. E poi, l’abbandono di Palermo, la nostalgia, la caduta del Fascismo, il dolore per il fratello Gianni caduto a Nicosia… Come afferma Martinelli “Sì, il futuro torna sempre indietro, ed e pensando al futuro che riprendo questi fogli datati 1943, sepolti tra le mie carte da rivedere (…)” e ancora “La Memoria umana e troppo corta e si alimenta di esperienze di vita, così che trasmettere la testimonianza diretta di Maria De Marco è una opportunità e un dovere, perché la cultura della pace é un passaggio tra le generazioni”.

L'autrice: Cristina Martinelli, narratrice e saggista, già docente di Lingue e Letterature Straniere, è membro della Società di Storia Patria per la Puglia. Autrice di 19 pubblicazioni monografiche e oltre 30 saggi in opere miscellanee o in collaborazioni con riviste specializzate e periodici, che spaziano dalla Didattica, alla Letteratura, alla Storia, all’Arte. L’interesse per la Storia del Novecento si è particolarmente e a lungo concentrato sulla storia del II Corpo d’Armata Polacco e le relazioni tra Italia e Polonia, sia storiche che presenti. Oltre a traduzioni polacche di suoi lavori, questo impegno è stato riconosciuto da: Croce di Ufficiale della Repubblica Polacca, conferita per meriti culturali dal Presidente della Repubblica Polacca nel 70° della Liberazione di Bologna, Aprile 2015; Pro Memoria, medaglia “Per alti meriti nella salvaguardia della memoria di quanti lottarono per l’indipendenza polacca durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale”, conferita nel 2005 dal Ministero della Difesa della Repubblica Polacca. Per Esperidi pubblica nel 2015, La canonizzazione dei martiri d’Otranto nella polonità di Karol Wojtyla; nel 2017 Da Specchia di Vaje a Casarano. Ragionamento sulle origini di Casarano motivato dalla Toponomastica rurale; nel 2019 Christian Hess e il suo spazio di libertà. Un’interpretazione; nel 2020 Da Montecassino a Marittima di muli e orsi, epico e mitico (con Nicola Russi); nel 2021 Il Pitagorismo di S. Maria della Croce a Casaranello; nel 2023 Cosimo De Giorgi poeta civile; nel 2023 Władysław Anders e Cosma Manera cammini per l’Umanesimo (con Nicola Russi).