• Nuovo

UNA CITTÀ DA DIFENDERE. IL CASTELLO DI GALLIPOLI TRA ARCHITETTURA MILITARE E GRAFFITI MURALI

 

Aurora Quarta, “Una città da difendere. Il castello di Gallipoli fra architettura militare e graffiti murali”, (prefazione di Carla Maria Amici)

pp. 178, ISBN 978-88-5534-083-0, 25.00 €

Edizioni Esperidi, Novembre 2021 

DISPONIBILE DAL 30 NOVEMBRE 2021

25,00 €
Tasse incluse

Il libro: Il volume è il risultato di un lungo lavoro di ricerca intrapreso nel 2015 con una tesi di Specializzazione in Rilievo e Analisi Tecnica dei Monumenti Antichi dal titolo “Il castello di Gallipoli: analisi storica e architettonica” (Scuola di Specializzazione “D. Adamesteanu” dell’Università del Salento). L’interesse sullo studio del castello, sempre maggiore, ha comportato la scelta di proseguire il percorso universitario con un progetto di ricerca per il Dottorato in Scienze del Patrimonio Culturale nella medesima Università, di cui si pubblicano in questa occasione una parte dei risultati ottenuti. Si è scelto di esaminare uno degli edifici militari più rappresentativi del territorio salentino per una ragione concreta, ovvero la necessità di ottenere finalmente un quadro chiaro dell’evoluzione del sistema difensivo della città. Ricostruendo il quadro generale ed aggiornato su tale realtà gallipolina con uno studio storico-architettonico che in maniera diacronica copre l’arco temporale compreso tra il medioevo e l’età contemporanea, è possibile giungere anche a radicali riformulazioni interpretative di cui si avvertiva la mancanza all’interno dell’intero panorama della ricerca sulle fortificazioni salentine.

L’autore: Aurora Quarta, archeologa specializzata in Rilievo e Analisi Tecnica dei Monumenti Antichi e cultore della materia, é dottore di ricerca in Scienze del Patrimonio Culturale. Durante la sua carriera universitaria ha partecipato a diverse campagne di scavo in Italia e nel Salento. Ha collaborato al progetto “Portus Lupiae” e collabora attualmente al progetto “Ager Aquinas” del LabTAF di Unisalento. Già studiosa del territorio gallipolino con la prima monografia Storia e architettura di un convento dimenticato. I frati francescani a Gallipoli (Edizioni Esperidi 2015) e con diversi articoli e presentazioni in Conferenze Internazionali, tra cui Il Torrione Poligonale e lo sviluppo della porzione orientale del Castello di Gallipoli (2017), Il Castello di “Carta”. Excursus della presenza del castello di Gallipoli nella cartografia storica (2020). Negli ultimi anni il suo ambito di ricerca abbraccia l’archeologia dell’architettura e, nello specifico, l’architettura fortificata.