LE PENTITE DI SAN SEBASTIANO. ARTE, DEVOZIONE E CARITÀ A LECCE

aa. vv., "Le Pentite di San Sebastiano. Arte, devozione e carità a Lecce

(a cura di Grazia Colaianni e Luciana Palmieri)

pp. 180, colore, 56 immagini, brossurato con alettone, ISBN 978-88-97895-11-4, € 25.00.

Edizioni Esperidi, luglio 2013

25,00 €
Tasse incluse

IL VOLUME. La chiesa e il Conservatorio di San Sebastiano o delle Pentite, sono stati nei secoli luogo di espiazione e ravvedimento, di fede e devozione: una struttura dunque, la cui funzione è andata modificandosi ed adattandosi ai tempi e alla società di Lecce, tra i secoli XVI e XIX. La chiesa, strappata pochi anni or sono dall’oblio in cui versava, è oggi sede della prestigiosa Fondazione Palmieri onlus che ne ha fatto un centro di cultura ed arte, impegno e dialogo. La fondatrice, Luciana Palmieri, ha curato parte del volume da essa fortemente voluto, cura interrotta dalla sua prematura scomparsa.

Stimati professionisti poi, ne hanno portato a termine la redazione completandolo e arricchendolo,  (Grazia Colaianni, Jean-Robert Armogathe, Lucio Galante, Valentina Antonucci, Michele Giannone, Fabio A. Grasso, Giovanni Leucci, Nicola Masini, Raffaele Persico).

Così Jean-Robert Armogathe definisce il tutto: “La Chiesa delle Pentite o di San Sebastiano e Luciana Palmieri (…) rappresentano degli esempi perfetti. Il primo è un esempio perfetto di architettura inserita nel tessuto urbano e nella ricca e complessa storia di un quartiere del centro storico di Lecce; il secondo è un esempio perfetto di impegno al servizio di questo stesso quartiere e della città intera”.