LA CITTÀ DI MEZZO. Frammenti e testimonianze della storia urbanistica di Altamura tra XIX e XX secolo

LA CITTÀ DI MEZZO. Frammenti e testimonianze della storia urbanistica di Altamura tra XIX e XX secolo

di Sante Cutecchia

pp. 116, (oltre 150 immagini), 978-88-97895-70-1, € 16.00

Edizioni Esperidi, dicembre 2015

ESAURITO PRESSO L'EDITORE

16,00 €
Tasse incluse


Il volume. I rioni contadini di Altamura, stretti tra la città vecchia e la nuova espansione, rappresentano una parte di città costruita a misura d’uomo, con strade larghe dai tre ai sei metri, con facciate non più alte di dieci metri e piccole pertinenze destinate a giardini e orti privati. Una estesa porzione di città, nata tra ‘800 e ‘900, che ha dato un volto alla città di Altamura per più di un secolo e che in meno di trent’anni sta scomparendo nell’indifferenza diffusa dei cittadini.

Rappresentare queste architetture non vuole essere un tentativo di preservare una “identità” collettiva che, invece, ogni individuo dovrebbe costruirsi attraverso le proprie esperienze, ma è un modo di vedere ed interpretare i segni di una importante ed estesa parte di città, per poterli raccogliere in una sorta di album fotografico composto di frammenti che, purtroppo, tra pochi anni potrebbe risultare come un catalogo di archeologia; una rappresentazione, attraverso le immagini e le testimonianze scritte, nata dalla “volontà di vedere e riflettere su quello che si scorge sui tragitti di tutti i giorni, rompendo l’abitudine” che è nemica del pensiero, della curiosità e della creatività.

 

L’autore. Sante Cutecchia insegna al Liceo Artistico di Nova Siri e si occupa di fotografia, urbanistica e architettura. Da alcuni anni è impegnato in diversi progetti fotografici alcuni dei quali rivolti alla rappresentazione del paesaggio, indagandone gli aspetti storici, naturalistici e antropologici.

Tra le sue più recenti pubblicazioni: Catalogo della collettiva Contorni/Outlines: identità del paesaggio metropolitano (a cura di Uliano Lucas), Bari 2015; Questo non è un paesaggio, è immaginazione in Questo (non) è un paesaggio, Matera 2015; Centro Raccolta Profughi, fotoreportage per In Pensiero n.9, Roma 2014; Il tratturo e la via Appia antica, Bari 2013.