DELLA VITA E DEI FATTI DI ANTONIETTA DE PACE

Beniamino MARCIANO, “Della vita e dei fatti di Antonietta De Pace”

a cura di Giacomo Fronzi e Paolo Pellegrino

pp. 186, ISBN 978-88-94857-16-0, 15.00 €,

Edizioni Esperidi, giugno 2017

 

15,00 €
Tasse incluse

Il libro: “La riedizione della biografia che Beniamino Marciano (1831-1907) ha dedicato alla moglie, Antonietta de Pace, uscita la prima volta a Napoli nel 1901 e mai più ristampata, rappresenta un’occasione importante per fare il punto sul percorso esistenziale, cospirativo e patriottico dell’eroina gallipolina.

A partire dalla sua pubblicazione, al testo di Marciano si sono rifatti tutti coloro che si sono occupati di Antonietta, in vari libri, saggi ed articoli, spesso senza citarlo e senza verificarne l’attendibilità delle notizie ivi riportate e la consistenza letteraria della scrittura.

In un’ampia e articolata introduzione si è cercato di superare la soglia puramente biografica delle vicende relative alla vita della protagonista, tentando un bilancio critico sui motivi che hanno portato ad una sorta di damnatio memoriae di una patriota di notevole spessore e solo oggi “ritrovata” e riportata alla splendore che le compete. (…) Proponendo il nobile modello della moglie, Marciano coltiva un’intenzione pedagogica, rivolta in modo particolare ai giovani, e solleva la centralità della questione morale, in un contesto già inquinato dalla corruzione e dal trasformismo. (dal Saggio introduttivo di Paolo Pellegrino).