IL VIAGGIO ADDOSSO (Quando da Lecce te ne vai)

“Il viaggio addosso. Quando da Lecce te ne vai”, di 

Jean Charles de la Roi, 

pp. 296, ISBN 978-88-94857-86-3, 15.00 €

 Edizioni Esperidi, marzo 2019

15,00 €
Tasse incluse

Il libro: La storia di Giancarlo inizia sul Lecce-Stuttgart, treno che conduce le vite e le speranze di tanti lungo lo stivale, e ancora più su. Una deviazione verso Venezia, con il fascino delle sue calli e dei suoi ponti, convince Gian a iniziare lì il suo percorso universitario e la sua emigrazione moderna. Sebbene tutto intorno a lui contribuisca a recidere in modo silente le sue radici, il giovane conserva intatto il desiderio di ritornare nel suo piccolo paese condividendo il suo sogno con i nuovi compagni che, tempestati dai suoi racconti, immaginano anch’essi di visitare, un giorno, l’utopica terra salentina. Gian esplora corpi, sogna viaggi, s’ingozza di saperi, ama e odia, cresce e si confronta in un ambiente molto diverso da quello contadino a cui era abituato. Un evento inatteso però costringe Gian a rivedere i progetti iniziali e tentare di riscrivere le pagine della sua vita. L’azzurro del mare e il rosso della sua terra sembrano sbiadire e non essere più la meta ambita del suo viaggio di ritorno. Ora Giancarlo, per alcuni Jean, per altri Gian ma anche Jahn, si affida ai diari scritti in passato, alle fotografie rinvenute in casa, alle confessioni delle donne che lo hanno amato. Il viaggio alla ricerca di se stesso, allontanando le paure e i deliri della mente, inizia e muore in un incubo, in un déjà vu, in un sogno.

 

L’autore: Jean Charles de la Roi (Lecce 1974) vive a Milano, è uno studioso di mistica islamica ed un appassionato di filosofie orientali. Ha pubblicato testi di islamistica, religione e filosofia, i suoi articoli sono apparsi su riviste accademiche. Il viaggio addosso è il suo primo romanzo.